I segnali più frequenti che devono far pensare alla possibilità della presenza di dislessia:

- errori tipici nella lettura e nella scrittura, come l’inversione di lettere, sillabe o numeri, la sostituzione di lettere con altre di suono affine (m/n, d/b, v/f), omissione di vocali;
- difficoltà particolarmente marcata ad imparare le tabelline e alcune sequenze come le lettere dell’alfabeto, i giorni della settimana, i mesi dell’anno...
- confonde alcuni rapporti spaziali e temporali: destra/sinistra, ieri/domani, mesi e giorni;
- grande difficoltà ad esprimere verbalmente il suo pensiero.
Professor Giacomo Stella - SOS DISLESSIA

Inoltre...

Sono frequenti difficoltà rispetto all’autonomia personale:

- orientarsi rispetto alla quotidianità: le abitudini, i ritmi...
- orientarsi nel tempo quotidiano: essere puntuali, saper aspettare il momento giusto, confondersi rispetto al momento della giornata;
-  orientarsi nell’orario scolastico (successione delle materie, organizzazione dei compiti...);
- sapere  che ore sono;

- orientarsi nel tempo prossimale (ieri, oggi, domani...);
- autonomia nelle attività quotidiane (vestirsi, lavarsi, riordinare i propri materiali, prepararsi lo zaino...);
- leggere l’orologio;
- memorizzare i giorni della settimana, i mesi, le stagioni...