Le famiglie ricomposte sono quelle nelle quali si compongono più nuclei familiari a partire dai genitori separati, viene così a crearsi una differenza significativa tra il genitore che convive con i figli e quello non convivente.
Per famiglie ricostituite si intende invece quelle in cui uno o entrambi i partner che formano il nuovo nucleo familiare portano figli da unioni precedenti. Fino ad alcuni anni fa, queste famiglie si originavano prevalentemente in seguito alla morte di uno dei coniugi, oggi invece si creano con maggior frequenza come conseguenza alla separazione della coppia.
Al giorno d'oggi, quasi tutte le famiglie possono avere un certo grado di complessità: famiglie monoparentali, famiglie in cui vive uno o più nonni, famiglie che si ricostituiscono o si ricompongono, famiglie ricongiunte, famiglie affidatarie, adottive etc. Come gestire dunque tutte queste relazioni? A volte i bambini ci mettono di fronte ai loro dubbi in modi che non sempre siamo in grado di affrontare: perchè papà vive in un'altra casa? Perché non sono nato dalla tua pancia? Come ti devo chiamare se vivi con mia madre? In molti casi possono essere utili degli incontri di consulenza psicologica per valutare insieme quale possa essere il modo migliore di gestire determinate situazioni difficili. Leggi anche: Consulenza familiare, Psicoterapia Sistemico-Relazionale, Psicologia della Famiglia.